In un mare di spade e di rame si specchia il faro di Capomulini, la luna pallida e fiera lancia brillanti lapislazzuli a contornare una serata  elegante.image image

I miti non tramontano mai ed Eolo Tifeo e il focoso Ares si riversano spumeggiando negli Schooners straripando sui tavoli del Faro.

Epica è la birra come il prode Elio che instancabile guerriero imperversa sulla platea del Faro. Umile e terreno racconta la storia del suo birrificio, menziona i suoi amici Piero e Carmelo con sincero affetto e fende colpi a dritta e a manca senza mancare il bersaglio: “la bottiglia ha una linea semplice, ci siamo dedicati al contenuto ed abbiamo ottenuto una buona birra e ve ne accorgerete” così Elio lancia la sua sfida.

E armato di etichetta comincia a deliziare i presenti con Eolo, una Pale Ale  equilibrata e ben abbinata al seafood.

Affonda il colpo con Tifeo aromatica di miele d’api di Sicilia, molto apprezzata dai presenti.

Finisce con una Imperial stout nera di malto tostato al sentore di liquirizia che ben porta il nome di Ares funesto di armi.

Niente da eccepire stoico Elio, il Mondo in un Bicchiere ha giocato bene le sue carte e Schooners 2015 , l’ evento dedicato alla birra, è  l’idea pensata , sviscerata e realizzata integralmente.

L’Associazione cresce : amici vecchi e nuovi, addetti ai lavori , appassionati, nuove adesioni.

Un mondo nuovo, infinito , che si rivela passo dopo passo e che ci affascina sempre di più così come questa Sicilia spogliata e celata, esibita e misteriosa, segregata dietro muri di carta, sotto coltri di polvere, fuoco sotto la cenere. L’ abbiamo girata e rigirata come un calzino, ma ci riserva sempre liete sorprese: una di queste è Il Faro di Capomulini, con la sua vista sull’isola Lachea e sui Faraglioni di Aci Trezza e su un mare…….di spade e di rame.

Capomulini, 30 luglio 2015

 

 

Comments are closed.